Seleco Nuoto CT-CC Ortigia 7-8 (1-3/1-1/2-0/3-4)

Seleco Nuoto CT: Jurisic, Lucas, B. Torrisi, La Rosa 1, Sparacino, Russo, G. Torrisi 1, Danilovic, Kacar 4, Privitera 1, Divkovic, Kovacic, Graziano. All. Dato

CC Ortigia: Patricelli, Siani, Abela 1, Jelaca 1, Di Luciano 1, Lindhout 1 (1 rig.), Tringali, Giacoppo 1, Cassia, Vapenski 2, Casasola, Napolitano 1, Caruso. All. Piccardo

Arbitri: Castagnola e Pinato

Espulso per proteste Privitera (Nuoto CT) nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Sparacino (Nuoto CT) nel terzo tempo e Danilovic (Nuoto CT) nel quarto tempo. 

Superiorità numeriche: Nuoto CT 2/9 e Ortigia 3/8 + un rigore. 

Catania – Quattro su quattro per l’Ortigia e qualificazione alla fase successiva della Coppa Italia.

I biancoverdi battono anche la Nuoto Catania e chiudono a punteggio pieno il concentramento giocato alla “Francesco Scuderi”.

Nel prossimo fine settimana, dopo dieci anni, l’Ortigia tornerà a giocarsi una seconda fase del trofeo nazionale. Da primi del girone i siracusani giocheranno contro Recco, Sportmanagement Verona e Savona finita secondanel girone A.

“Un test importante che ci ha dato segnali confortanti e altri sui quali lavorare – commenta il tecnico siracusano Stefano Piccardo – Anche oggi abbiamo stentato nelle superiorità e in qualche copertura difensiva. Di contro abbiamo mostrato carattere quando abbiamo reagito al break imposto dal Catania che, con quattro reti di fila, si era portato in vantaggio.

La squadra non si è scomposta e ha ripreso in mano il match e agguantato anche questa vittoria”.